ALFABETO CAMALLO noi eravamo tutto

Dare voce ai portuali savonesi: dal progetto di archivio multimediale La Fabbrica e la Città Porto il documentario Alfabeto Camallo percorre cinquanta anni di storia dell’approdo portuale della città di Savona.

Attraverso le voci di decine di testimoni, di immagini, filmati di archivio e di riprese girate oggi entriamo nel cuore del porto di Savona, scoprendo un ambiente di lavoro e di vita che resta generalmente celato ai più, oltre i confini della dogana portuale. Il porto rappresenta la porta di accesso della città al Mediterraneo, e i camalli sono i custodi dei suoi segreti.

 

Alfabeto Camallo, noi eravamo tutto

Un film di Diego Scarponi

Riprese di Alessandro Ingaria | Sandro Bozzolo

Montaggio di Lorenzo Martellacci

Ricerche di Andrea Corsiglia

Illustrazioni Walter Morando | Alex Raso

Voce over di Alexandra Almonsino | Flavio Isopo

Musiche di Piero Ponzo | Olmo Martellacci

Filmati di archivio di Angelino de Rosas, Pino Cirone e Cineteca di Bologna

Prodotto da Associazione Culturale Geronimo Carbonò, Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton, gargagnànfilm

Realizzato con il contributo di Fondazione de Mari,

Compagnia Unica Lavoratori Portuali Pippo Rebagliati,

CRAL Pippo Rebagliati,

Gruppo Ormeggiatori del Porto di Savona e della Rada di Vado Ligure

Con il sostegno di Università di Genova, Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione

Lascia un commento